EAST HARBOUR SURPLUS

Lanciato nel 2008, il marchio coreano East Harbor Surplus si ispira a riferimenti storici e vintage. È stato fondato da Taemin Han, che ha lavorato come stilista di abbigliamento maschile a Firenze, e dal direttore di produzione Fabrizio Vanni. Presenta giacche e abiti con una sartoria italiana unica, prodotti con tessuti italiani di alta qualità, abiti casual dai dettagli militari originali.
L'etichetta originale ”East Harbour Surplus” richiama un porto dell'est (East Harbor) che fornisce beni militari (Surplus). Tutti i capi sono prodotti per dare l'impressione di texture "usurate in precedenza" utilizzando tecniche di "tinto in tessuto" e "tinto in capo". La sede si trova a Firenze, e la maggior parte della produzione avviene in Toscana.

Iscriviti alla Newsletter