CLARKS

La storia di Clarks è iniziata circa 200 anni fa, quando Cyrus e James Clark hanno realizzato una pantofola dai ritagli di pelle di pecora, idea all’epoca totalmente innovativa, la combinazione ideale tra inventiva e artigianalità, rimasta a tutt’oggi al centro del brand. Fin dall'inizio Clarks ha sempre pensato diversamente. Dalla pantofola creata da Cyrus e James Clark nel 1825 alla prima scarpa al mondo a forma di piede; dai prodotti per bambini realizzati in taglie intere, mezze taglie e con un misuratore della pianta del piede all'avanguardia creato appositamente su iPad; dall'innovativo ammortizzatore, alla prototipazione rapida e alla stampa 3D, le idee brillanti sono il segno distintivo di Clarks.
La prima scarpa casual al mondo, il nostro Desert Boot rimane immediatamente riconoscibile oggi come lo era nel 1950 per una ragione molto semplice: ogni minimo dettaglio rimane lo stesso. L'ispirazione per la creazione fondamentale di Nathan Clark è venuta da una fonte apparentemente improbabile: uno stivale in pelle scamosciata ruvida del vecchio bazar del Cairo, popolare tra gli ufficiali dell'esercito fuori servizio. Dopo aver realizzato gli schizzi iniziali e persino un prototipo di giornale mentre era seduto a gambe incrociate sul pavimento di una tenda in Birmania, Clark ha costruito un campione al suo ritorno a casa a Glastonbury, un campione che sarebbe diventato lo stivaletto che tutti conosciamo e amiamo oggi.
Inalterata per oltre 50 anni, la Wallabee ha fatto una grande impressione sin dal primo momento che è stata lanciata. Quando la Wallabee fu introdotta per la prima volta, finì direttamente sulle copertine degli album degli artisti più influenti del reggae. Da allora, è stata abbracciata da tutti, dagli artisti di Hollywood ai massimi esponenti dell'hip hop. Che si tratti di un artista di Hollywood o di artista hip-hop, artisti dancehall giamaicani o MOD, l'eleganza e il talento intrinseci di Clarks Originals li ha visti adottati dalle sottoculture di tutto il mondo.

Iscriviti alla Newsletter