BARENA

Barena Venezia, piccola azienda a conduzione famigliare, ha influenzato significativamente il modo di vestire di uomini e donne, negli ultimi 27 anni. Ancor prima che “sprezzatura” e “soft tailoring” diventassero termini del linguaggio utilizzato dai giornalisti moda, Barena ha mostrato come vestirsi in modo casual e classico al tempo stesso, utilizzando materiali sartoriali per capi dal gusto sportivo e presi dal mondo del workwear. Barena mantiene la propria matrice tessuto-centrica, e ogni collezione, sia uomo che donna, nasce cominciando dalle basi, dalla ricerca del tessuto, spesso attraverso l’utilizzo di pezzi originali dei primi anni del XX secolo, grazie al ricco archivio del brand.
La storia del brand risale al 1961 quando il suo fondatore, Sandro Zara, ha iniziato la sua attività nell’industria dell’abbigliamento. Zara, imprenditore veneziano, ha iniziato la propria carriera come rappresentante di una azienda tessile. La scoperta di pattern originali nonché campionature storiche, hanno finito col diventare la sorgente di ispirazione primaria della collezione Barena. Verso la fine degli anni ’80, Zara incontra Massimo Pigozzo, diventato poi Direttore Creativo di Barena, ruolo che ricopre tutt’ora per la parte di menswear. Insieme decidono di sviluppare una collezione completa, fondando ufficialmente Barena Venezia nel 1993. Il brand cresce in maniera significativa, aprendosi alla linea donna nel 2010, quando Francesca Zara entra a fare parte dell’azienda, diventando Direttore Creativo di Barena Donna.
Barena trae ispirazione dallo stile rurale degli abitanti di Venezia: Barena infatti deve il suo nome a “baro”, che significa “terra emersa”, un chiaro riferimento alla campagna, al mare e alla laguna veneziana dove caccia e pesca venivano praticate su una imbarcazione lenta e piatta, la “sanpierotta”, diventata il logo del brand. I concetti base prendono vita dal passato, dall’abbigliamento da lavoro del XIX secolo, dove il codice era “eleganti anche se stiamo lavorando la terra “. All’epoca, infatti, le persone in campagna lavoravano la terra indossando un abito in tre pezzi: un blazer, un paio di pantaloni e un vest, chiamato “panciotto”. Barena non è un brand sportivo, né classico, né casual, Barena è l’insieme di tutto questo.
Collezione uomo

Iscriviti alla Newsletter